Frasi sulla Falsità, Ipocrisia e Finizione

Siamo tutti impostori in questo mondo, noi tutti facciamo finta di essere qualcosa che non siamo.
(Richard Bach)

Per me odioso, come le porte dell’Ade, è l’uomo che occulta una cosa nel suo seno e ne dice un’altra.
(Omero)

La morte lo colse all’improvviso. Ma con una ragguardevole presenza di spirito, rimediò buttandosi sulla poltrona e componendo il viso nella più decorosa delle espressioni. L’ipocrisia aveva vinto fino alla fine.
(Francesco Burdin)

Il vero sta bene con tutto. Il falso, con tutti.
(alfcolella, Twitter)

L’uomo è un animale che finge, e non è mai tanto se stesso come quando recita.
(William Hazlitt)

E finsero felici e contenti.
(alberthofmann72, Twitter)

Bisogna diffidare di due categorie di persone: quelle che non hanno personalità, e quelle che ne hanno più d’una.
(Anonimo)

Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.
(Luigi Pirandello)

Noi siamo ciò che fingiamo di essere, quindi dobbiamo essere attenti a ciò che fingiamo di essere.
(Kurt Vonnegut)

Abbiamo due tipi di morale fianco a fianco: una che predichiamo, ma non pratichiamo, e un’altra che pratichiamo, ma di rado predichiamo.
(Bertrand Russell)

La gente è scena.
(Stressmike, Twitter)

Mi dite in che giorno si festeggia Santa Falsità?
Perché devo mandare gli auguri a un po’ di persone.
(Anonimo)

La gente falsa non parla, insinua. Non conversa, spettegola. Non elogia, adula. Non desidera, brama. Non chiede, esige. Non sorride, mostra i denti. La gente falsa è povera di spirito, poiché non cammina, striscia nella vita, sabotando la felicità altrui. La gente falsa ignora la bellezza e la nobiltà d’animo perché non ama, e così finisce per non vivere, esiste appena…
(Anonimo)

La vita è un vaso invisibile e tu sei ciò che vi getti dentro. Getta invidia, insoddisfazione, cattiveria e traboccherà ansia. Getta gentilezza, empatia e amore e traboccherà serenità
(Fabrizio Caramagna)

L’ipocrita lo riconosci subito. Ha una maschera sull’anima.
(Vinkweb, Twitter)

Gli specchi sono di solito utilizzati per verificare se la maschera è ancora in ordine.
(Jacques Wirion)

Ci guadagneremmo di più a farci vedere come siamo che a cercar di apparire quel che non siamo.
(François de La Rochefoucauld)

Ci sono individui composti unicamente di facciata, come case non finite per mancanza di quattrini. Hanno l’ingresso degno d’un gran palazzo, ma le stanze interne paragonabili a squallide capanne.
(Baltasar Gracián)

– Mamma, perché al mattino la gente non sorride?
– Perché ha ancora troppo sonno per mentire con efficacia.
(Comeprincipe, Twitter)

Piano con le parole.
C’è il controllo elettronico
della sincerità.
(oppyum, Twitter)

Che strana cosa.
Dopo aver reso le nostre maschere perfette
a furia di finzioni e travestimenti e false identità,
passiamo le nostre vite a cercare
qualcuno che non ci prenda in giro.
(Fabrizio Caramagna)

Nell’antica Grecia “l’ipocrita” era un attore, il problema è nato quando l’ipocrita è sceso dal palco continuando a recitare il suo ruolo
(ancora_tu, Twitter)

Se volevo piacere a tutti nascevo Bugia.
(ziacoca, Twitter)

Nessuno può, per un periodo che non sia brevissimo, indossare una faccia da mostrare a se stesso e un’altra da mostrare a tutti gli altri, senza alla fine trovarsi nella condizione di non capire più quale possa essere la vera.
(Nathaniel Hawthorne)

Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre, con un po’ di attenzione, a distinguerla dal volto.
(Alexandre Dumas)

Tutti noi indossiamo una maschera, e arriva il momento in cui non siamo in grado di rimuoverla senza rimuovere alcuni lembi della nostra pelle.
(André Berthiaume)

L’uomo finge continuamente di essere quello che non è; è un modo per nascondere se stesso. Chi è brutto cerca di sembrare bello, chi è preda di angosce cerca di sembrare felice, chi non sa niente cerca di dimostrare di sapere tutto. E le cose vanno avanti in questo modo. Se non diventi consapevole dei tre idioti che sono in te, non diventerai mai un saggio. È superando i tre idioti che si diventa realmente saggi.
(Osho)

Pur di non fare i conti con la realtà preferiamo convivere con la finzione, spacciando per autentiche le ricostruzioni ritoccate o distorte su cui basiamo la nostra visione del mondo.
(Massimo Gramellini)

Ci sono molte persone nel mondo, ma ci sono ancora più volti, perché ognuno ne ha diversi.
(Rainer Maria Rilke)

Sono stato sempre attore, e sul serio.
Ogni volta che ho amato ho finto di amare, e ho finto con me stesso.
(Fernando Pessoa)

Com’è stupido colui che cerca di rimediare all’odio degli occhi con il sorriso delle labbra.
(Khalil Gibran)

La spontaneità è una posa difficilissima da mantenere.
(Anonimo)

L’ipocrisia è un compito ventiquattr’ore su ventiquattro.
(William Somerset Maughan)

Non esiste nessuno così affezionato al suo volto che non accarezzi l’idea di presentarne un altro al mondo.
(Antonio Machado)

A letto, la maggior parte delle donne finge di aver avuto un orgasmo.
Al bar, la maggior parte degli uomini, finge di aver avuto un rapporto.
(Terza_nota, Twitter)

Ci sono tanti diamanti falsi in questa vita che passano per veri, e viceversa.
(William Thackeray)

Purtroppo ci sono tanti falsi amici disposti a prestarci l’ombrello soltanto quando il tempo è bello.
(Romano Battaglia)

Il falso amico è come l’ombra che ci segue finché dura il sole.
(Carlo Dossi)

Niente di più pericoloso di un falso amico, della finta stima, dei sentimenti costruiti, del sorriso strategico.
Non riesco ad abituarmi.
(stressmike, Twitter)

Mai iniziare una frase con le parole “Senza offesa”.
(Gretchen Rubin)

Mi sarei preso una pallottola per loro,
e furono loro i primi a spararmi.
(Mostro)

Quando la necessità ci costringe a usare parole sincere, cade la maschera e si vede l’uomo.
(Lucrezio)

Non siamo mai così poco liberi come quando tentiamo di recitare.
(Oscar Wilde)

No m’interessa minimamente la maschera che indossi, il ruolo che interpreti. M’interessa capire se la parte ti sta togliendo il tutto
(serafinobandini, Twitter)

I vizi, le virtù, la verità, la falsità, l’amore, l’odio… tutto è dentro di noi. Tocca a noi scegliere cosa mettere fuori.
(Menotti Lerro)

Non mi piacciono i falsi. Non mi fido dei modesti.
Figuratevi i falsi modesti.
(alfcolella, Twitter)

Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che siete simili a sepolcri imbiancati, belli di fuori, ma pieni dentro di ossa di morti e di ogni sporcizia!
(Vangelo di Matteo)

Il falso in amore, quello sì che è un reato
(Ceciliaseppia, Twitter)

Io nacqui a debellar tre mali estremi: tirannide, sofismi, ipocrisia.
(Tommaso Campanella)

Qualunque cosa tu condanni, quella cosa l’hai fatta prima tu stesso.
(Georg Groddeck)

La falsa indignazione è la più ripugnante forma d’ipocrisia.
(Henry de Montherlant)

L’ipocrisia è il lubrificante della società.
(David Hull)

Tutti ti parlano alle spalle. Solo il cielo ti parla in pieno viso.
(Fabrizio Caramagna)

Siamo tutti ipocriti. Non riusciamo a vedere noi stessi o giudicare noi stessi nello stesso modo in cui vediamo o giudichiamo gli altri.
(José Emilio Pacheco)

Oggi è la giornata mondiale di chi è forte per finta e finto per forza.
(Comeprincipe, Twitter)

Volto di miele, bocca di fiele.
(Proverbio)

Chi t’accarezza più dell’usato, o t’inganna o ti ha già ingannato.
(Proverbio)

La nostra vita è una catena di menzogne tessuta con molta grazia; con una grazia che se volessimo sempre scoprire la discordanza tra gli atti e le parole, tutte le persone sembrerebbero ipocrite.
(Carlo Maria Franzero)

Talvolta si cerca di apparire migliori di quello che si è. Altre volte si cerca di sembrare peggiori. Ipocrisia per ipocrisia, preferisco la seconda.
(Jacinto Benevante)

Durante il carnevale gli uomini indossano una maschera in più.
(Xavier Forneret)

L’uomo usa l’ipocrisia più per ingannare se stesso che per ingannare gli altri.
(Jaime Balmes)

Io odio gli ipocriti e tutti quegli stronzi a cui faccio finta di sorridere.
(matteograndi, Twitter)

Sei falso come un “Per 2 persone” sulla confezione dei tortellini.
(kikachan87, Twitter)

Chi parla male del prossimo è un ipocrita che non ha il coraggio di guardare i propri difetti.
(Papa Francesco)

La prima virtù degli uomini davvero grandi è che essi sono sinceri. Essi hanno sradicato l’ipocrisia dai loro cuori.
(Anatole France)

L’ipocrisia, le banconote e la moda sono un’invenzione recente. Ma l’anima, i sogni e il tremolio dell’erba ci sono sempre stati
(Fabrizio Caramagna)

L’ipocrisia è il vizio più difficile e sfibrante che chiunque possa praticare; richiede una vigilanza continua e un raro distacco dello spirito. Non lo si può praticare, a differenza dell’adulterio e della gola, nei momenti liberi; è un lavoro a ciclo continuo.
(William Somerset Maughan)

Ci sono uomini tanto abili da trasformare in vantaggio altrui quello che torna a loro favore; e così sembra che concedano ad altri una grazia quando invece sono loro che la ricevono.
(Baltasar Gracian)

Nelle grandi cose gli uomini si mostrano come conviene loro di mostrarsi, nelle piccole, si mostrano quali sono.
(Nicolas de Chamfort)

Seduciamo usando le menzogne e pretendiamo che ci amino per quello che siamo.”
(Paul Géraldy)

Quando non si è sinceri bisogna fingere, a forza di fingere si finisce per credere; questo è il principio di ogni fede.
(Alberto Moravia)

Confessiamo i piccoli difetti solo per far credere che non ne abbiamo di più grandi.
(François de La Rochefoucauld)

I veri ipocriti sono quelli che cessano di attuare i loro inganni, mentendo con sincerità.
(André Gide)

È così ipocrita che arriva persino ad ammettere la sua ipocrisia.
(Dino Basili)

A volte le persone portano con tale perfezione la maschera che hanno assunto che a tempo debito diventano davvero la persona che sembrano.
(William Somerset Maughan)

L’ipocrisia non è lo strumento dell’ipocrita, ma la sua prigione.
(Nicolás Gómez Dávila)

Eccoli gli uomini: vanno avanti e indietro per la strada: ognuno è un mascalzone e un delinquente per natura, un idiota. Ma se sapessero che io sono un omicida e ora cercassi di evitare la prigione, si infiammerebbero tutti di nobile sdegno.
(Fëdor Michajlovič Dostoevskij)

Tutti abbiamo udito la donnetta che dice: “Oh, è terribile quel che fanno questi giovani a se stessi, secondo me la droga è una cosa tremenda”. Poi tu la guardi, la donna che parla in questo modo: è senza occhi, senza denti, senza cervello, senz’anima, senza culo, né bocca, né calore umano, né spirito, niente, solo un bastone, e ti chiedi come avran fatto a ridurla in quello stato i tè con i pasticcini e la chiesa.
(Charles Bukowski)

L’unico vizio che non può essere perdonato è l’ipocrisia. Il pentimento di un ipocrita è esso stesso ipocrisia.
(William Hazlitt)

Puoi nascondere il tuo volto dietro ad un sorriso
Ma c’è una cosa che non puoi nascondere.
È quando tu sei marcio dentro.
(John Lennon)

L’ipocrisia è un omaggio che il vizio rende alla virtù.
(François de La Rochefoucauld)

E’ scoraggiante pensare quante persone sono scioccate dall’onestà e quanto poche dalla finzione.
(Noël Coward)

Per l’uomo falso, tutto l’universo non è vero, e quando cerchi di afferrarlo stringi un pugno di mosche: è impalpabile. E lui stesso, fino a quando si mostrerà sotto una luce falsa, sarà un’ombra, una cosa che non esiste più.
(Nathaniel Hawthorne)

La vera gloria mette radice, anzi si estende, mentre tutte le false pretese cadono come fiori: una finzione non può durare.
(Mark Twain)